Il Tempo

Ciao lettore,buon inizio di settimana!

Questo lunedì lo iniziamo filosofeggiando, oggi in classe con la prof di italiano riflettevamo su un tema spesso dato per scontato, ma di fondamentale importanza, ossia: il Tempo.

Lo stesso Seneca scrisse quasi 2000 anni fa che tutti ci lamentiamo per la brevità del tempo a nostra disposizione e quindi perché sprecarlo?

Facile a dirsi, un po’ meno nel farsi, quante giornate trascorrono nella nostra vita senza che noi ce ne rendiamo conto? Personalmente troppe! Questo è dovuto al fatto che tutti noi, a meno che non ci pensiamo, tendiamo a considerare il tempo una risorsa gratis e infinita, ma non è così.

Anche tu caro lettore, che leggi queste parole, mi stai dedicando del tempo che non sarò mai in grado di restituirti, ma sta a te, puoi finire di leggere questo articolo o fare qualche cosa che ritieni più importante, a te la scelta!

Bene se sei arrivato a questo punto significa che hai scelto consapevolmente di dedicarmi del tempo🎉, oppure che sei molto annoiato, ma onestamente spero più la prima. Perciò riprendendo il filo del discorso, il nostro tempo è limitato, non bisogna viverlo con ansia ma nemmeno sperperarlo.

Scuola, lavoro, hobby, passioni, in che quantità dobbiamo utilizzare questi ingredienti per ottenere il piatto perfetto?🍜

Magari esistesse una ricetta universale per la felicità, perciò neanche io pretendo di trovare una soluzione a questa domanda, ma la conclusione che ho raggiunto è che ognuno ha la sua risposta ed io ancora sono alla ricerca della mia, dopotutto ho 18 anni, ma non voglio perdere tempo, qual’è’ la tua lettore?

Bene siamo alla fine di questo post, presto racconterò di Budapest, ma questo pensiero oggi mi ha occupato così tanto che è passato in primo piano, spero veramente che possa esservi utile come lo è stato per me, a domani.

2 pensieri riguardo “Il Tempo

  1. Appunto perché il tempo trascorre senza che noi ce ne rendiamo conto forse il tempo è un falso problema, cioè non esiste!!! Oltre ad essere una dimensione fisica insieme allo spazio esso lo è certamente anche mentale. Ma se pensiamo a Parmenide lui ci dice “l’Essere è e non può non essere!”, come vedi qui viene negato il divenire, cioè il tempo. E questa concezione è ripresa dal grande filosofo Emanuele Severino. È come se il tempo fosse un limite, una dimensione del finito, quando in realtà il Tutto, di cui anche noi facciamo parte, è inserito in una dimensione d’eternità!

    Piace a 3 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...